Regione Veneto

Revoca divieto utilizzo acqua via A. de Gasperi (parte) loc. Pian di Castagnč/Verzen/Rive Bianche e Gugi

Pubblicata il 20/10/2017

Con segnalazione pervenuta il 20/10/2017 da un cittadino residente in loc. Pian di Castagnè, il quale allegava alla nota le analisi chimico-fisiche su campioni di acqua provenienti dalla rete acquedottistica pubblica e prelevata presso un’abitazione della zona, si veniva a conoscenza dei risultati di dette analisi i quali evidenziavano il superamento del valore di Batteri coliformi ed Enterococchi del limite previsto dal D. lgs 31/2001 e s.m.i..

Con Ordinanza del Sindaco n. 5 del 20/10/2017 veniva disposto in via preventiva e cautelativa il divieto di utilizzo dell'acqua per il consumo umano, se non previa bollitura, nelle zone di via A. de Gasperi per la parte compresa tra l’incrocio principale della frazione Pian di Castagnè e loc. Gugi, questa compresa, unitamente alle loc. Rive Bianche e Verzen.

In data 20/10/2017 con prot. 6362 si chiedeva all’ente gestore del servizio di erogazione dell’acqua potabile Acque Veronesi s.c. a r.l. di procedere ad urgente verifica dei valori esaminati e risultati fuori parametro.

Con nota pervenuta in data 24/10/2017 al prot. 6419 la soc. Acque Veronesi s.c. a r.l. ha comunicato che la qualità dell'acqua erogata viene controllata, come previsto dal piano di campionamenti ed analisi per l’anno 2017, in uscita dalla centrale di Montorio, al serbatoio di rilancio Olivè ed infine al serbatoio di San Vito, evidenziando che le analisi effettuate in autocontrollo non hanno dato evidenza di valori non conformi.

Pertanto, con ordinanza sindacale n. 6 del 27/10/2017, è stato revocato il divieto precedentemente imposto.
 

Allegati

Nome Dimensione
Allegato ord 6-2017.pdf 316.54 KB

Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto